CURLING IN CARROZZINA\ Nazionale già in Corea. L'Allenatore REGLI «Ragazzi sereni» e «Rosanna farà l'alternate»Versione stampabile


immagine sinistra
La Nazionale Italiana del Curling in Carrozzina è in Corea, a Chuncheon per i Mondiali.I social network annullano le distanze comunicative. Ed ecco quindi ospita qui GIULIO REGLI (in foto), allenatore degli Azzurri, al suo primo mondiale in tale veste. Come all'esordio è la giocatrice udinese ROSANNA MENAZZI del Curling Club Claut.

Com'è la situazione là?

Freddo e ventoso ma i ragazzi sono SERENI.

Avete fatto allenamenti?

No, domani si andrà sul ghiaccio. I nostri movimenti sono purtroppo molto difficoltosi senza mezzi adeguati. Volevamo vedere la città ma non ci sono mezzi per trasportare dei disabili come i nostri che hanno delle difficoltà a sedersi in un auto.

Come vedi l'esordio col Canada?

Siamo qui per giocarcela con tutti e domenica mattina sarà solo la prima di nove partite.

Non ti sbilanci. Rosanna com'è?

Sono realista, siamo lontani da questa competizione da due anni e occorre vedere gli avversari prima, Rosanna è qui per la prima vera competizione e quindi puoi ben immaginare il suo stato, ci penseremo io e Daniel a tranquillizzarla.

Ottimo. l'accessibilità hai detto che è carente...

Si. Bagni stretti e abbiamo sopperito con camere singole per ciascun atleta e la pulizia delle camere è molto latente.

Hai già in mente la formazione per l'esordio?

Formazione classica. Rosanna farà l'alternate.

Cosa dirai ai tuoi prima di iniziare la partita?

Di stare tranquilli e di giocare il nostro curling per riuscire con le nostre capacità tattiche e tecniche a metterli in difficoltà.


Grazie e Buonanotte a Giulio e alla sua squadra. In Corea infatti ora, che da noi sono le 16.45 circa, è giunta l'ora di dormire

 

Scarica o visualizza.Calendario gare completo -

 



17/02/2012

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico