INTERVISTA\ A CRISTIAN ROJA, arbitro di Basket in Carrozzina con in tasca il biglietto per LondraVersione stampabile


immagine sinistra

CRISTIAN ROJA, arbitro di Basket in Carrozzina dal 1999, ci aggiorna, rendendoci partecipi dei suoi impegni, segnalandoci che da settembre 2011 è diventato parte del Comitato Tecnico Europeo, ovvero è  uno dei cinque componenti che gestisce gli arbitri a livello europeo. Organo presieduto dalla neo presidente spagnola  ANTONIA  GOMEZ  e gioendo perchè da qualche giorno, precisamente dal 02 gennaio 2012, è in possesso del biglietto per le Paralimpiadi londinesi.

Partiamo dalla tua recente convocazione per le paralimpiadi di Londra: quando e come lo hai saputo?

Nell'ambiente si sapeva che entro fine anno sarebbero arrivate le convocazioni per la partecipazione alle Paralimpiadi di Londra 2012 da parte dell'IWBF World. Così come avvenuto per quelle di Beijing 2008, ho ricevuto per email la "nomination" a firma di Maureen Ochard, Maureen Orchard, President and Secretary General IWBF su indicazione del capo degli arbitri mondiali il tedesco Norbert Kucera. Questo è avvenuto esattamente il 25 novembre la convocazione.

La più bella gara arbitrata nel 2011. perchè?

Forse sembrerà un pò assurdo però la gara che mi ricordo con più entusiasmo è il derby che ho arbitrato a Griciniano di Aversa tra CISS Basket Napoli e i Crazy Ghosts Battipaglia, campionato di serie B dell'anno scorso.
Nonostante, abbia arbitrato la finale di coppa Vergauwen, la finale di Coppa Campioni e anche quella femminile dei recenti di Nazaret Campionati Europei questa partita è stata difficile, combattutissima, molto seguita e mi ha lasciato emozionato di quanto il nostro movimento sia importante e abbia bisogno di supporto perchè moltissime persone ne traggono giovamento.

La gara dei sogni che vorresti arbitrare?

La gara dei sogni...che bella domanda...che posso risponderti se non la finale medaglia d'oro delle Paralimpiadi maschile perchè è il massimo traguardo che un arbitro possa aspirare, ma allo stesso tempo ti rispondo tutte le gare sono come un piccolo sogno perchè fortunatamente ancora si "trasuda" sport, fatica, dedizione e lealtà.

A distanza di quattro anni in cosa speri diverse le paralimpiadi di Londra rispetto alle cinesi?

Uhmm in che senso? da un punto di vista organizzativo o dal mio punto di vista come arbitro?

Entrambi...


Allora, organizzativamente parlando spero che gli inglesi sappiano quanto meno avvicinarsi ai cinesi perchè lo ritengo molto difficile e da un punto di vista arbitrale ovviamente punto a migliorarmi; ovvero qualcosa di più della finale per la medaglia di bronzo femminile arbitrata a Pechino. Visto però che partecipa l'Italia del basket maschile dico che spero di vederle certe gare e non arbitrarle.

Prima di Londra quali appuntamenti importanti ti aspettano?


Ora come ora ho a Torino i preliminari delle coppe europee a metà Marzo e a fine Aprile le finale della Challenge Cup, oltre al Campionato italiano che assicuro è molto competitivo.

Nel campionato di serie a2 la Castelvecchio Polisportiva Nordest ha un eccellente rendimento. Cosa ne pensi? L'hai mai vista in azione?

Quest'anno ancora non l'ho vista giocare mentre l'anno scorso ho avuto la possibilità di arbitrarla a Rietri. Penso che la squadra della mia Regione è una realtà consolidata da anni e come sempre esprime un ottimo basket. Diciamo che se le istituzioni locali regionali in primis agevolassero con investimenti questa squadra sarebbe sicuramente stabilmente nella massima serie. Ad ogni modo, l'importante è dare la possibilità a chi vuole di avvicinarsi a questo meraviglioso sport di squadra il resto viene da sé col tempo, con la fortuna e con la dedizione.

Nella foto di CRISTIAN ROJA: Cristian e la Muraglia Cinese in quel delle Paralimpiadi di Pechino 2008.


10/01/2012

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico