PROGETTO “sAILINg”in Barcolana - Trieste 8 e 9 ottobre 2011Versione stampabile


immagine sinistra

Venezia, 7 ottobre 2011

 

La Direzione Regionale INAIL e il Comitato Paralimpico Regionale del Veneto hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per realizzare una serie di iniziative di avvicinamento allo sport per le persone disabili, con la collaborazione tecnica offerta dai Circoli Velici “ Vela Mestre per Tutti” e “Mariclea”, perché intendono valicare barriere che diventano superabili grazie all’attività sportiva, efficace strumento per il reinserimento sociale di chi ha subito traumi o gravi menomazioni fisiche.

Dopo il successo delle attività estive svolte sulle acque del litorale veneziano 5  imbarcazioni “venexiane” con equipaggio misto -sponsorizzate dalla sede Inail di Venezia- : "Sun" - con armatore Rizzi -, "Denaide" - con armatore Furlan - "Euphoria"- con armatore Cirillo- “Squalo Bianco” - con armatore Michelin- e “Siddharta” -con armatore Scarpa-  si cimenteranno nella prestigiosa regata Barcolana domenica 9 ottobre 2011.

La squadra è infatti composta anche da assistiti INAIL che hanno partecipato a specifici corsi di avviamento alla disciplina sportiva per persone disabili.

L'appuntamento della Barcolana è una grande festa per la città di Trieste e quest'anno  grazie all’ Inail di Venezia sarà un appuntamento non solo di grande sport, ma anche di socialità nel quale saranno coinvolte anche persone che hanno subito un infortunio sul lavoro e che l'Istituto sta accompagnando in un percorso riabilitativo e socializzante in cui la pratica sportiva può portare a essere protagonisti al massimo livello in competizioni agonistiche di rilevo mondiale.

 

La Regata storica sarà anche fautrice d'incontro fra Comitati Regionali CIP Friulano e Veneto e con Centro Velico Alto Adriatico di Lignano Sabbiadoro.

 



07/10/2011

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico