Decimo posto per Stefano Lippi nella finale di salto in lungoVersione stampabile


16/09/2008

Decimo posto per Stefano Lippi nella finale di salto in lungo di categoria F42/44. Il gradino più alto del podio è andato al tedesco Czyz,

Stefano Lippi, ventisettenne, triestino, è alla sua SECONDA partecipazione paralimpica, G.S. “Fiamme Azzurre” la sua società di appartenenza. L’Atletica leggera la sua disciplina. Ex calciatore, inizia questa sua nuova vita agonistica paralimpica nel 1998, un anno e pochi mesi più tardi, giugno 99, gareggia ai campionati italiani nella categoria T42 (amputati sopra il ginocchio) nelle specialità di salto in alto che vince stabilendo il nuovo record italiano di 1.51 metri e si classifica secondo nel lancio del peso.

A Cagliari nel 2000 debutta con la protesi nei Campionati Italiani vincendo i 100 m e il salto in lungo. Nel 2001, ai campionati Europei ad Assen debutta in maglia Azzurra e conquista due medaglie di bronzo nei 100 e 200 metri e argento nel salto in lungo.

Nel 2002 è campione del Mondo con metri 5.28; nel 2003 il suo medagliere si aggiorna con due argenti, nei 100 metri e nel salto in lungo. Nel 2004 alle paralimpiadi di Atene vince la medaglia d’argento nel salto in lungo con la misura di 5.65 metri e sfiora il podio nei 100 metri con un tempo di 13’’09 secondi arrivando quarto, ma confrontandosi con atleti con disabilità più lieve, moralmente le sue medaglie valgono l’oro essendo il primo degli amputati sopra il ginocchio.

Nel 2006, reduce da un infortunio, è medaglia di bronzo nei 100 m e medaglia d’argento nel salto ai Campionati del Mondo IPC che si sono tenuti in Olanda ad Assen.

Nel 2007 entra a far parte del gruppo sportivo militare della polizia penitenziaria, uno storico passaggio dalla gloriosa soc. sportiva regionale ANSHaF TS alle FIAMME AZZURRE assieme ad altri 4 atleti paralimpici, frutto di un protocollo d’intesa siglato dal Presidente nazionale CIP Luca Pancalli e il Presidente del gruppo sportivo militare Ettore Ferrara, un’opportunità che sembrava inarrivabile per il nostro movimento sportivo, che apre nuove prospettive per gli atleti paralimpici.

Nel 2008 record italiano indoor ad Ancona m. 60 in 8”90, titoli italiani all’aperto e raduni tecnici preparatori per il grande appuntamento, l’ultimo a Formia fino al 23 agosto.



Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico