Conferenza Sport e Salute – Inclusione della persona disabile attraverso lo sport a beneficio della SaluteVersione stampabile


immagine sinistra
27/11/2009

Inclusione sociale della persona disabile e dell’atleta per mezzo dello sport. Questo è stato, ieri, nell’ambito dell’incontro pordenonese della “Seconda conferenza Regionale – Una nuova governance del Friuli Venezia Giulia. Convegno Nazionale. Il Modello sport del Friuli Venezia Giulia è esportabile in ambito nazionale?”, il tema centrale servito da Marinella Ambrosio per il Cip Friuli V.G. Con nello sfondo una colonna visiva delle attività sportive fino a qui svolte, Marinella ha servito all’attenta e gremita platea dell’Auditorium della Regione in Via Roma, 2 a Pordenone, un menù fatto di sudore, abnegazione e voglia di esserci degli atleti disabili che in una ben assortita serie di discipline sportive hanno detto la loro. Sport quindi, ma anche salute, anzi, recupero d’essa. E’ un dato di fatto che gli atleti disabili facenti una disciplina sportiva in alcuni casi hanno potuto alleggerirsi dai medicinali assunti per trovare benefici dall’armonia che il corpo sa e può dare. Lo sport a vincere su tutto quindi. Anche sui benefici che esso può dare agli altri, di riflesso. Come? Dove passa lo sportivo disabile lascia, oltre che le impronte delle proprie gesta sportive, anche l’abbattimento delle barriere architettoniche per il turista, viaggiatore disabile che verrà, da solo o in compagnia. Anche il comparto turistico inizia pian piano sta iniziando a ringraziare questo popolo d’inclusi che vuole semplicemente vivere Ringraziamenti che noi di questo Comitato facciamo a UPI.FVG., A.N.C.I FRIULI VG, Regione, Coni regionale, Ufficio Scolastico Regionale che hanno patrocinato l’evento.



Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico