TENNISTAVOLO – Ottime conferme per i ponghisti friulani arrivano dai Campionati Italiani Paralimpici di Lignano SabbiadoroVersione stampabile


immagine sinistra

Hanno giocato sul velluto i ponghisti friulani presenti ai Campionati Italiani Paralimpici di tennistavolo svolti agli stabilimenti Getur di Lignano Sabbiadoro (Ud),

Inizia Matteo Parenzan, portacolori Sportni Krozek Kras, che in classe 6-10 maschile-,è Medaglia di Bronzo, a pari merito con Leonardo Maria Coletta (Asd Fiaccola) nel torneo giovanile.

Parenzan, tredicenne, il colpaccio lo fa però nella seconda giornata dei campionati italiani, quando dice no al decimo titolo italiano di Raimondo Alecci (Tennistavolo Albatros Zafferana Etnea), protagonista alle Paralimpiadi di Londra e Rio,vincendolo in finale per 3-2 (11-7, 12-10, 11-13, 9-11, 11-6). Terzi classificati Michael Lanza (Raimondo D’Aronco) e Vlad Rota (Tennistavolo Cus Bergamo).

«Non mi sarei mai aspettato - afferma il giovanissimo campione, che frequenta la terza media, - di battere Raimondo. Quest’anno a Torino aveva vinto lui per 3-2 e poi aveva avuto la meglio anche a Roma. Quando ho perso il terzo set, in cui ero in vantaggio per 6-1 e ho avuto un match-point, sono stato un po’ titubante, ma alla fine è andata bene La tattica per superarlo era di farlo muovere e attaccarlo quando si fosse presentata l’occasione. Mi ero anche allenato contro l’antitop come il suo e ho cercato di servire corto. Questo era il mio terzo Campionato Italiano e l’anno scorso avevo ceduto a Raimondo nel girone. A Torino nel 2015 ero invece in classe 8».

Per i carrozzati. In cl,asse 2 maschile Medaglia d'Argento per Giuseppe Vella, portacolori Tennistavolo Rangers San Rocco Udine che in finale viene rimontato da Federico Crosara (Fondazione Bentegodi) per 3-2 (9-11, 9-11, 11-4, 12-10, 13-11) .

Sfida fra Regine in classe 2 femminile. Girone a cinque dove Giada Rossi, (Rangers San Rocco Udine), l'ha spuntata su Clara Podda (TT L’Isola che non c’era) e su Pamela Pezzutto (Polisportiva San Giorgio). Quarta Allegra Magenta (Nerviano Tennistavolo).

Gloria anche per Ettore Malorgio, portacolori Sportni Krozek Kras, che, per la classe 6, ha surclassato per 3-0 (11-8, 11-7, 11-8) Carmelo Sofia (Sport Club Etna). Terza posizione a pari merito per Giancarlo Zani (Polisportiva Bagnolese) Lodovico Milanesi (OS Ha. - ASP).

«Agli Italiani vinco dal 1992 - ricorda Malorgio - e ho saltato solo un anno, quando ero impegnato al torneo di qualificazione per andare a Giochi di Sydney. Rispetto al passato mi sono accorto che sto perdendo qualcosa nella concentrazione, non nei colpi, perché la voglia di giocare c’è sempre ed è incredibile. Giocare è sempre bello, dal momento che parto sempre favorito e devo confermare il pronostico, cosa mai facile. Per fortuna faccio parte di una società che mi permette di allenarmi, come forse non facevo neanche quando ero più giovane. Oggi fungo anche da coach. Nella mia classe non ci sono particolari new entry e, finché potrò, cercherò sempre di resistere al vertice»



02/04/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico