TENNISTAVOLO - Orsi trionfa allo "Junior Open", argento per Elli e bronzo per Cordua e RagazziniVersione stampabile


immagine sinistra
È stato uno "Junior Open" trionfale per gli azzurri ad aprire la settimana di grande tennistavolo internazionale a Lignano Sabbiadoro. Medaglia d'oro in classe 1-3 maschile per Matteo Orsi (nella foto), che ha terminato imbattuto il girone unico, superando questa mattina per 3-0 (11-7, 11-5, 11-6) il croato Nino Basa e per 3-0 (11-4, 11-4, 11-9) il kuwaitiano Khalifa Alqasem. Secondo si è piazzato l'altro kuwaitiano Yaqoub Alqasem e terzo Basa. Si è messa al collo l'argento Elena Elli, che in classe 6-8 oggi ha prevalso per 3-0 sulle norvegesi Merethe Tveiten (11-4, 11-3, 11-0) e Nora Korneliussen (11-5, 11-6, 11-3). È stata preceduta, a parità di punti, solo dalla tedesca Corinna Hochdorfer, che ieri l'aveva rimontata da 0-2 a 3-2. Terza la Tveiten.

In classe 1-5 la 15enne faentina Carlotta Ragazzini si è guadagnata il bronzo, alle spalle della tedesca Sandra Mikolaschek e della russa Aleksandra Vasileva, imponendosi in mattinata per 3-1 (14-16, 12-10, 11-7, 11-5) sulla croata Marija Martinovic. Terzo gradino del podio anche per Lorenzo Cordua, eliminato nella semifinale della classe 10 per 3-1 (9-11, 12-14, 11-7, 9-11) dal britannico Jack Stockdale. che in finale ha prevalso per 3-2 (8-11, 11-8, 9-11, 13-11, 11-4) sul connazionale John Lawrence. Terzo anche il belga Adonis Mylonas, piegato in semifinale da Lawrence per 3-1 (12-10, 6-11, 7-11, 6-11). Ottime notizie dunque per il direttore tecnico Alessandro Arcigli e per i tecnici Donato Gallo, Elisa Marzolla e Federico Puglisi, in attesa del "Master Open" dei prossimi giorni.

Venendo alle altre gare, in classe 10 femminile la romena Ioana Monica Tepelea si è aggiudicata il round robin a quattro, con il 3-0 (11-8, 11-9, 13-11) odierno sulla tedesca Marlene Reeg. Terza la russa Daria Saratova, grazie al 3-0 (11-4, 11-5, 11-6) sulla croata Anja Laus.

In classe 4-5 maschile ha primeggiato il giapponese Kentaro Doi, per 3-0 (11-7, 11-8, 14-12) in finale sull'olandese Sem Roelofs. Estromessi in semifinale, e dunque terzi, l'altro nipponico Genki Saito e il britannico Daniel Bullen.

La classe 6 ha incoronato il croato Pavao Jozic, che nell'atto conclusivo ha recuperato due set di svantaggio (4-11, 8-11, 11-3, 11-5, 11-8) al tedesco Tim Laue. Bronzo per i greci Georgios Mouchthis e Marios Kanellis Chatzikyriakos.

In classe 7-8 c'erano tre francesi in semifinale e ad avere la meglio è stato il russo Artem Iakovlev, per 3-2 (11-6, 5-11, 11-8, 3-11, 11-5) su Elias Debeyssac. Medaglie di bronzo a Lewis Dalby e a Clement Berthier.

In classe 9, infine, si è disputato un round robin a cinque e il malese Chao Ming Chee, dopo i tre successi di ieri, oggi ha completato il percorso netto con il 3-0 (11-7, 12-10, 11-6) sull'inglese Craig Mark Allen. Secondo il kuwaitiano Ali Alsanea e terzo, per differenza set, il britannico Tamlan Shea Eastwood.

FITET



28/02/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico