TENNISTAVOLO - Al Lignano Master Open domani si assegneranno i titoli di classeVersione stampabile


immagine sinistra
Al “Lignano Master Open”, dopo i primi due giorni dedicati agli Under 23, sono entrati in scena gli atleti seniores, impegnati nei gironi di qualificazione. Domani si assegneranno i titoli di classe. Nella classe 2 femminile era in programma un solo girone e per il momento la thailandese Chilchitraryak Bootwansirina ha battuto per 3-1 la francese Florence Gossiaux-Sireau e per 3-2 la serba Ana Prvulovic. L’azzurra Giada Rossi ha superato nel derby per 3-1 Clara Podda e poi ha ceduto alla Gossiaux-Sireau. La classe 3 proponeva invece tre gruppi. Nel primo ha chiuso al comando la svedese Anna-Carin Ahlquist (3-1 sulla turca Hatice Duman e 3-0 sulla britannica Sara Head). Seconda la Duman (3-0 sulla Head. Nel secondo ha primeggiato la croata Andela Muzinic (3-0 sulla thailandese Dararat Asayut e 3-1 alla serba Sanja Mijatovic), che ha preceduto la Asayut (3-0 sulla Mijatovic). Nel terzo la capofila è Michela Brunelli (in foto) (3-2 sulla britannica Lara Jane Campbell e sulla croata Helena Dretar e 3-0 sull’indonesiana Osrita Muslim). Seconda la Dretar (3-2 sulla Campbell e 3-0 sulla Muslim).

Nelle classi 4-5 nel gruppo A la britannica Susan Gilroy ha fatto l’en plein (3-1 sulla taipeana Mei-huiWei, 3-0 sull’indonesiana Tarsilem Tarsilem e 3-0 sulla tedesca Lisa Anna Maria Hentig). L’indonesiana Tarsilem ha conquistato la seconda posizione e dunque la promozione al tabellone. Nel gruppo B la taipeana Pi-Chun Lu ha imposto la sua legge alla thailandese Wijittra Jaion (3-1), alla slovena Barbara Meglic (3-1), e alla russa Aleksandra Vasileva (3-2). Piazza d’onore per la thailandese. Nel gruppo C la tedesca Sandra Mikolaschek ha chiuso imbattuta (3-1 sulla turca Nergiz Altintas e sulla taipeana Shu-Chin Hsiao e 3-0 sulla britannica Megan Shackleton), davanti alla taipeana. In classe 6 le semifinaliste sono la croata Sandra Paovic, che affronterà la russa Raisa Chebanika e l’ucraina Maryna Lytovchenko, opposta alla sua connazionale Khodzynskaya. In classe 7 le semifinali vedranno l’olandese Kelly Van Zoncontro la turca Kubra Ocsoy e la russa Ulija Shishkina contro la l’ucraina Kateryna Valdes. In classe 8-9 giocheranno per andare in finale nella parte alta la turca Nelishan Kavas e la russa Olga Komleva-Gorshkaleva e nella bassa la norvegese Aida Dahlen e la tedesca Lena Kramm. In classe 10 saranno di fronte la croata Mirjana Lucic e la turca Ebru Can e l’altra turca Umran Ertis e la romena Ioana-Monica Tepelea. Nella classe 11 sono in semifinale le tre russe Elena Prokofeva, Maria Chudinova e Anzhelika Kosacheva e l’ucraina Natalya Kosmina.

Nella classe 1 maschile hanno passato il turno il tedesco Holger Nickelis e il britannico Thomas Matthews nel gruppo A, il russo Dmitry Lavrov e il croato Daniel Lazov nel B e l’argentino Fernando Emanuel Eberhardt e l’ungherese Endre Major nel C. Nella classe 2 sono stati ammessi al tabellone l’ucraino Oleksandr Yezyk e lo spagnolo Miguel Angel Toledo nel gruppo A, il serbo Goran Perlic e l’israeliano Chen Barukh nel B e Federico Crosara e il francese Damien Bedos nel C. In classe 3 sono stati promossi lo svedese Carl Alexander Mattias Ohgren e l’iberico Roberto Eder Rodriguez nel gruppo A, l’ucraino Vasyl Petruniv e lo svedese Jan Victor Sjoqvist nel B, il giapponese Shinichi Yoshida e Marco Santinelli nel C, l’israeliano Shmulik Ben Asor e il romeno Makszin Dacian nel C e sloveno Bojan Lukezic e il russo Vladimir Toporkov nell’E. In classe 4 i sei ammessi al tabellone sono il turco Abdullah Ozturk, l’indonesiano Astan Adyos, il francese Maxime Thomas, i turchi Suleyman Vural e Nesim Turam e taipeano Wen-Hsin Lin. In classe 5 a sorpresa è uscito il norvegese Tommy Urhaug, campione paralimpico a Londra 2012, preceduto dal taipeano Yen-Hung Lin e dal britannico Jack Hunter Spivey. Gli altri qualificati sono Ming Chih Cheng di Taipei, l’indonesiano Agus Sutanto, il francese Nicolas Savant-Aira e il turco Ali Ozturk. In classe 6 sono noti gli accoppiamenti dei quarti di finale: il danese Peter Rosenmeier contro il romeno Bobi Simion, il danese Michael Jensen contro il britannico Paul Karabardak, il suo connazionale David Wetherill contro il croato Pavao Jozic e il russo Alexander Esaulov contro il thailandese Rungroj Thainiyom.

In classe 7 i quarti opporranno il britannico William John Bayley allo spagnolo Jordi Morale, il thailandese Chalermpong Punpoo all’ucraino Mykhaylo Popov, l’olandese Jan-Paul Montanus all’ucraino Viktor Karp e lo svedese Nicklas Thomas Westerberg all’ucraino Maksym Nikolenko. In classe 8 saranno di fronte l’ucraino Viktor Didukh e il britannico Ross William Wilson, l’ucraino Ivan Mai e il britannico Aaron Mc Kibbin, lo svedese Emil Andersson e l’ungherese Gyula Zborai e l’altro svedese Linus Karlsson e il magiaro Andras Csonka. In classe 9 in semifinale l’azzurro Amine Kalem opposto all’ungherese Dezso Bereczki e il russo Iurii Nozdrunov opposto al giapponese Koyo Iwabuchi. In classe 10 sono entrati in tabellone il montenegrino Filip Radovic, il russo Pavel Lukyanov, il britannico Kim Daybell, il taipeano Bunpot Sillapakong, lo spagnolo Jorge Cardona e l’olandese Bas Hergelink. Infine in classe 11 giocheranno domani per il titolo il belga Florian Van Acker, il turco Garip Olcas, l’ungherese Peter Palos, il russo Kemal Gayfullin, l’ucraino Andrii Navrotskyi e il francese Pascal Pereira-Leal.


FITET



17/02/2016

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico