SCI - Campionato regionale di sci per sciatori paralimpici 2015Versione stampabile


immagine sinistra

Si è svolta domenica 15 marzo a Tarvisio sulla pista denominata "la tripla", la gara di slalom gigante della nona edizione dei campionato regionale di sci per i ragazzi diversamente abili che praticano lo sci alpino. La manifestazione denominata "Alpe Adria", che era stata da tempo programmata nei suoi particolari, dal direttivo dell'ASD Sci Club Due U.S. ACLI di Ronchi dei Legionari nel bel centro sciistico di Sauris, causa le alte temperature che hanno reso impraticabile la pista di gara hanno costretto lo staff dello storico e blasonato sci club ronchese a questo forzoso spostamento che grazie alla disponibilità della promotur ed in particolare del referente locale Alessandro Spalliviero che ha messo a disposizione la pista e l'encomiabile lavoro dei maestri e allenatori, Ezio Ferin e Alessandro Pandolfo e di altri atleti e dirigenti derl Club, che hanno provveduto alla posa del tracciato di gara e all'istallazione del cancelletto di partenza ed alla fotocellula dell'arrivo, hanno consentito che la gara si svolgesse in piena regolarità. Un grande lavoro di squadra come ai vecchi tempi, ha detto soddisfatto il presidente del club Adriano Orsi, che ci ha permesso di non rinviare questo importante appuntamento. Alle ore 10 infatti come previsto da programma dopo i tre apripista, è partita per prima la giovane e brava non vedente totale B/3 Giulia Oblach che sapientemente guidata da Sara Leonardi è giunta al traguardo con il buon tempo di 3 primi 19 secondi e 93 centesimi,e stata quindi la volta dell'ipovedente B/2 Mara Schau con la guida Alberto Zimolo, 1'10" e 84 ilsuo tempo, quindi la ipovedente B/3Sara Trangoni che con la sua amica guida Leonardi Valentina, ha fatto registrare il ragguardevole tempo di 46" e 16 centesimi, non di meno anzi superlativo il tempo di 35" e 20 centesimi fatto registrare dal quattordicenne ronchese ipovedente della categoria B/2 Roberto Sartori grazie anche alla bravura della sua Guida Lorenzo Pilat ha fatto registrare un perentorio 35" e 20 centesimi.

E' stata la volta quindi degli atleti della categoria "Sitting" dove il bravo Piero Pasuqalin che con il suo tempo di 44" e 56 l'ha spuntata per due centesimi sul suo collega Giuseppe Cantoni che ha fatto registrare il tempo di 44" e 58, terzo posto per Gianemilio Cargenel con il tempo di 51" e 15 , centesimi .Su tutti però ed era da aspettarselo si è imposto il ,già vice campione mondiale Luigino Butazzoni della categoria FISDIR che con il suo tempo di 34" e 10 centesimi ha messo in riga non solo i colleghi diversamente abili am anche tanti atleti normodotati dello sci club due che sullo stesso tracciato si sono dati battaglia per contendersi il titolo di campione sociale per il 2015.- Un bella manifestazione che si è poi conclusa con un momento conviviale e la chiassosa e gioiosa cerimonia di premiazione che si è svolta nel bel salone del vicino dell' Hotel Cervo, dove dopo il saluto del responsabile del sezione attività disabili del club Ronchese Fiorenzo boscarol che ha portato anche il saluto della presidente regionale del Comitato Paralimpico regionale Marinella Ambrosio,

Il responsabile regionale della Federazione Italiana Sport invernali paralimpici Alessandro Pandolfo coadiuvato dal presidente dello sci club due Adriano Orsi e dal maestro di sci e allenatore Ezio Ferin hanno provveduto a premiare i bravi atleti concludendo cosi una bella giornata di sport, di solidarietà, di amicizia e di festa.



27/04/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico