HOCKEY IN CARROZZINA - Cronaca del Torneo Friuli Summer Cup del 12/07/2014Versione stampabile


immagine sinistra

Grande soddisfazione in casa Madracs Udine per l'ottima riuscita del Torneo Friuli Summer Cup (prima edizione) sia dal punto di vista organizzativo che dal punto di vista agonistico/sportivo. Il triangolare di hockey in carrozzina elettrica si è svolto sabato 12 luglio presso il Palazzetto dello Sport di Martignacco con la partecipazione delle squadre dei Tigers Bolzano e dei Black Lions Venezia (partite da 40 minuti: 2 tempi da 20).

Madracs Udine vs Tigers Bolzano 4 a 1

Nel primo incontro scendono in campo i Madracs Udine contro le tigri di Bolzano. Ivan Minigutti all'esordio come allenatore, schiera Marius Bercaru in porta, lo stick Moro ultimo difensore mentre in attacco c'è spazio per le mazze Comino e De Cecco supportate da Capitan Maurizio Cosatto. Il quintetto dei Tigers è composto da Giovanna Di Marzio in porta, dalle stick Anita Tosini e Debora Mazzier, mazze Callà e Marchese. Grande avvio dei friulani che si dimostrano compatti e particolarmente aggressivi mentre i bolzanini appaiono un po sorpresi dal piglio delle bisce. Apre le marcature Claudio Comino con un tiro da fuori area sfruttando un corridoio creato da De Cecco e Moro. 1 a 0. Continua il forcing dei Madracs che si portano sul 3 a 0 con la doppietta di Claudio Comino. Occasione per i Tigers su calcio di rigore (causato da Moro per invasione d'area) ma Marius Bercaru respinge la conclusione ospite. Nel secondo tempo entrano in campo le stick Giorgia Burtone e lo stesso Minigutti. Il ritmo di gara dei friulani cala e arriva il gol ospite con Gianluca Callá. Ci pensa Comino a chiudere la partita, dopo alcune occasioni, con la rete del 4 a 1. Esordio tra i neroverdi per la giovane mazza Diego Masoli, 10 anni e DNA argentino, che nonostante pochi allenamenti alle spalle si mette in luce per il senso della posizione e grazie gli assist di Comino va vicino alla marcatura.


Madracs Udine vs Black Lions Venezia 2 a 6

Dopo la pausa pranzo i friulani sfidano i temibili Black Lions Venezia squadra di serie A1, che schierano in porta Panebianco (giocatore dei Bulls Treviso), le stick Franzò e Menelaus (capitano) in attacco le mazze con l'intramontabile Giorgio Cappellazzo e il nazionale Ion Jignea. I leoni dimostrano subito la loro bravura nel possesso palla e dal punto di vista tattico. I friulani fanno fatica a ripartire a causa dell'incessante pressing delle stick venete sul portatore di palla e in poco tempo vanno sotto di tre reti. Finalmente arriva il gol dei Madracs con Comino. I leoni veneti continuano ad attaccare con Cappellazzo che sfrutta le conclusioni da lontano mentre Jignea, che dispone di un pregevole tocco di palla, cerca il tiro di fino dal limite dell'area di porta. C'è spazio per il gol della stick Menelaus che approfitta di un palo lasciato libero dalla difesa delle bisce. I Madracs appaiono stanchi anche se Comino realizza il gol del 6 a 2.


Black Lions Venezia vs Tigers Bolzano 9 a 1

Ultima partita del torneo molto fisica e combattuta, i Tigers Bolzano cercano la riscossa e appaiono più convinti dei loro mezzi, ma a comandare il gioco sono sempre i veneti che chiudono la pratica già dopo il primo tempo. Nella seconda parte di gara saltano gli schemi, le tigri di Bolzano cercano di ridurre lo svantaggio ma la difesa dei Black Lions risulta insuperabile.

Grande cornice di pubblico, con i supporter dei Madracs come al solito molto rumorosi con una partecipazione canora e sonora al limite del regolamento ma giustificata per la grande gioa che ha trasmesso la prima storica vittoria degli atleti della Madracs Udine ASD contro i rivali dei Tigers Bolzano. Al termine del torneo spazio per le premiazioni, ad alzare la coppa dei primi classificati sono ovviamente i Black Lions Venezia, secondo posto per i friulani, terzi i bolzanini. Segnaliamo l'intervento del consigliere della UILDM di Udine, Maria Angela Caroppo: ha ricordato che praticare un attività sportiva agonistica può trasmettere alle persone con disabilità positività ed entusiasmo, anche per affrontare e risolvere le problematiche che si incontrano nella vita di ogni giorno.

 

Alessio Moro



20/07/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico