WHEELCHAIR RUGBY - Comunicato Stampa 30/06/2014 - PERESSINI RUGBY FESTIVAL 2014Versione stampabile


immagine sinistra
La sesta edizione del Peressini Rugby Festival di Fontanafredda, organizzata dall’associazione locale Tiki Touch Rugby, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia ed il Comune di Fontanafredda, ha visto gli Orange di Belluno trionfare nella finale per il titolo italiano di Touch Rugby e la Repubblica Ceca aggiudicarsi la FriulAdria Six Nations Cup di rugby in carrozzina.

Gli Orange Belluno hanno bissato brillantemente il successo ottenuto lo scorso anno aggiudicandosi nuovamente il titolo, per la quarta volta, di Campione d’Italia nella disciplina del Touch Rugby. Hanno sconfitto in finale i Bandiga Rovigo, mentre al terzo posto si è piazzato il Verona Touch. Il Tiki Touch Rugby Fontanafredda si è conquistato un onorevole quarto posto ed ha così confermato i propri valori nell’elite del touch nazionale. La Repubblica Ceca si è aggiudicata il titolo della FriulAdria Six Nations Cup di rugby in carrozzina. Il “Sei Nazioni paralimpico” si è chiuso con la squadra ceca al primo posto in classifica seguita da Austria e Russia. La Nazionale italiana ha ottenuto un dignitoso quarto posto, regalando al pubblico friulano alcune prestazioni egregie grazie alle due vittorie sulla Svizzera (50-31) e sull’Ungheria (47-35), e ad un confronto testa a testa con la Russia, perso per un solo punto (51-50). L’austriaco René Hernesz è stato premiato come miglior giocatore del torneo.  Oltre a Sandrino Porru, presidente della FISPES, la manifestazione ha accolto alcuni ospiti di eccezione quali Kristoff Werner, presidente europeo, e John Bishop, presidente della Federazione Internazionale di Rugby in Carrozzina (IWRF) che ha fatto un plauso, oltre che agli organizzatori dell’evento, ai progressi tecnici ottenuti dalla rappresentativa azzurra e allo sviluppo di questa disciplina paralimpica in Italia: “È incredibile pensare che solo meno di tre anni fa l’Italia cercava di avere informazioni da noi su come creare una squadra nazionale. Il programma di lancio del rugby in carrozzina è molto recente, ma sono orgoglioso di vedere che siete già riusciti a organizzare quattro squadre di club e un campionato. In questo torneo, l’Italia si è comportata molto bene, tenendo testa a squadre più blasonate e migliorando il livello tecnico partita dopo partita. È sicuramente necessario poter fare maggiore esperienza internazionale per incrementare la qualità di gioco, partecipare a tornei all’estero e avvicinare nuovi giocatori alla disciplina. Continuando a lavorare duramente, sono fiducioso che la squadra italiana avrà ottime possibilità di qualificarsi per gli Europei del 2018 e poi puntare ai Giochi Paralimpici del 2020 a Tokio.” Il servizio trasporto atleti è stato gestito dall’Atap di Pordenone che ha messo a disposizione un pullman personalizzato alle esigenze della disabilità sportiva. Nel weekend si è anche concluso con successo il primo corso di formazione per una decina di arbitri di rugby in carrozzina organizzato sempre dalla Tiki Touch Rugby di fontana fredda in collaborazione con la FISPES e gli ufficiali di gara internazionali della IWRF Anke Opiela, Kathi Adler e Gabe Caligiuri. Alle premiazioni erano presenti un gruppo di atleti del Benetton Rugby Treviso (Ludovico Nitoglia, Francesco Minto, Edoardo Gori) in quanto sostenitori, oltre che della Nazionale Italiana di rugby in carrozzina, anche di iniziative a sostegno de “La Colonna” – Associazione Lesioni Spinali Onlus.

 

Classifica finale

1. Repubblica Ceca

2. Austria

3. Russia

4. Italia

5. Svizzera

6. Ungheria

 

RISULTATI

Venerdì 27 giugno

Italia - Austria 34-40

Svizzera – Russia 28-50

Ungheria - Repubblica Ceca 28-57

Russia – Austria 37-47

Italia – Svizzera 50-31

 

Sabato 28 giugno

Ungheria – Russia 25-52

Italia - Repubblica Ceca 35-47

Svizzera - Ungheria 50-31

Austria -  Repubblica Ceca 41-45

Russia - Italia 51-50

Austria - Ungheria 66-29

Russia - Repubblica Ceca 54-40

 

Domenica 29 giugno

Svizzera - Repubblica Ceca 31-48

Italia – Ungheria 47-35

Svizzera – Austria 25-59



01/07/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico