ATLETICA LEGGERA - Intervista a Luca Campeotto, protagonista agli Italian Open Championships di GrossetoVersione stampabile


immagine sinistra
Abbiamo intervistato Luca Campeotto, atleta dell'atleta dell'A.S.D. Trivium Atletica Spilimbergo fresco di due Ori agli Italian Open Championships di Grosseto


Ti aspettavi questi due ori agli Italian Open Championships?

No, pensavo di non riuscire a vincere niente, l'emozione è stata enorme.

C'era un avversario che temevi più degli altri?

Si c'è un avversario che ho temuto e che tutto ora temo, è il tedesco David Behre

Dopo la gara hai dichiarato “Devo allenarmi di più per diventare più forte, più veloce. Ora so dove sbaglio. Ora so dove migliorare!! ”. In che cosa non ti sei piaciuto?

Non mi sono piaciuto nella tecnica di corsa che devo migliorare assolutamente per arrivare a livelli alti e devo diventare più forte nel senso mettere su muscoli (David dopo i 100 è venuto a congratularsi con me. Mi ha dato un 5 con una forza pazzesca!!). Sono ancora molto inesperto nel portare le lamine da corsa e correrci su. Devo allenarmi di più nel correre con esse.

Ricordi la tua prima gara in assoluto? Ce la racconti?

La mia prima gara in assoluto sono stati gli indoor di Ancona. Ero agitato peggio che fare un esame di quinta superiore. Non sapevo nemmeno dove fosse la partenza e la fine !!! Per fortuna ho dei buoni amici che mi hanno detto...lì è la partenza e là la fine. Chiudi gli occhi e corri. E così ho fatto per i 60.

Per Luca Campeotto l'atletica leggera è...

Prima di tutto un attività per sentirsi liberi e poi un motivo per superare i propri limiti sia mentali che fisici per stare in compagnia e per divertirsi !!

 

Prossima gara?

Be sicuramente qualcosa FIDAL in regione, poi c'è quella di Conegliano Veneto il 20 giugno poi mi piacerebbe fare quella di Leverkusen nei Paesi Bassi


Grazie Luca!



04/06/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico