SCI – IPCAS Finali di Coppa Europa e Coppa del mondo di sci alpino paralimpico in Friuli Venezia Giulia - Ringraziamenti finaliVersione stampabile


immagine sinistra
Monfalcone, 21 marzo 2014

 
E' terminata una stagione invernale 2014, ricca di iniziative ed attività legate al doppio impegno organizzativo del Comitato Organizzatore Locale. La Federazione internazionale paralimpica, in base alle nostre esperienze decennali nella gestione di grandi manifestazioni, ci ha richiesto di organizzare per il 2014 due Eventi e cioé le Finali di Coppa Europa a PIancavallo e quelle di Coppa del mondo a Tarvisio.
Devo dire che, nonostante gli sforzi, i sacrifici, gli inevitabili e svariati intoppi, gli oneri e le varie responsabilità, il risultato finale é da considerarsi più che positivo. A tal proposito devo ringraziare soprattutto tutti i volontari e collaboratori per la disponibilità e collaborazione dimostrata sul campo, le maggiori Istituzioni pubbliche regionali e cioé la Regione Friuli Venezia Giulia, l'Agenzia regionale della Promotur, l'Agenzia regionale di Turismo FVG, la Protezione civile regionale, gli Enti locali e poi la Federazione internazionale paralimpica, la Federazione italiana sport invernali paralimpici, il comitato regionale paralimpico, tutte le forze dell'ordine, gli Istituti scolastici che hanno assistito alle competizioni, i Professionisti che, nei vari settori, hanno contribuito ad elevare e migliorare l'offerta dei servizi ed il pool dei Partners e Sponsors che hanno creduto e sostenuto gli Eventi 2014.
La maggiore soddisfazione é legata ai commenti lusinghieri ed entusiastici da parte dei numerosi campioni ed addetti ali lavori, provenienti da tutto il mondo (per un totale di circa 1200 persone da 22 Paesi), presenti nelle tappe di Piancavallo e Tarvisio che, oltre ad apprezzare il lavoro del Comitato organizzatore, hanno voluto soffermarsi sulla qualità della logistica e della preparazione tecnica dei tracciati di gara, confermando le grandi potenzialità che le montagne della Regione Friuli Venezia Giulia hanno anche in prospettiva di un turismo invernale allargato  ad una clientela con problemi di disabilità. La conferma di ciò é stata la prolungata permanenza in Friuli, anche dopo le competizioni, di alcune squadre straniere che hanno approfittato della disponibilità della Promotur e degli Organizzatori per allenarsi in vista degli imminenti Giochi Paralimpici di Sochi in Russia.
Siamo, altresì, ampiamente soddisfatti dei servizi multimediali e digitali che abbiamo voluto offrire. Per la prima volta, in Regione, delle competizioni di sci alpino paralimpico sono state trasmesse in LIVE Streaming con l'intento di dimostrare che il Friuli Venezia Giulia é una Regione 2.0 per tutti!.
Dal 2003 ad oggi siamo cresciuti con la consapevolezza di essere portatori di un messaggio di solidarietà e di uguaglianza che ci rende orgogliosi.
Concludendo é con profonda sincerità che mi soffermo nuovamente a ringraziare tutti di cuore per la grande passione, entusiasmo, serietà, professionalità, collaborazione e dedizione dimostrate. Spero di avervi tutti vicini e compatti per affrontare la prossima ambiziosa sfida e cioé la candidatura ad ospitare in Friuli Venezia Giulia i Campionati del mondo di sci alpino paralimpico nel 2017.
Cordialmente

Paolo Tavian
Presidente del Comitato Organizzatore - 2014 IPCAS Events in Friuli Venezia Giulia

In foto: Paolo Tavian

Foto di: Andrea Carloni



22/03/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico