BASKET IN CARROZZINA – Castelvecchio Polisportiva Nordest, Gladiatrice, sfiora l'impresa contro il Santa LuciaVersione stampabile


immagine sinistra
Sabato 19 ottobre 2013, in una cornice davvero suggestiva, dopo avere intitolato, con solenne cerimonia, il palazzetto di Pasiano di Pordenone a Roberto Marson, uno degli artefici della nascita di quel che sarà, dopo vari cambiamenti di nome, frutto dei tempi, il Comitato Paralimpico Italiano, ha debuttato, nel campionato di basket in carrozzina di massima seria, A1, la Castelvecchio. I "piccoli", perchè neo promossi, gradiscani, erano chiamati a fronteggiare la corazzata Santa Lucia Roma, squadra abituata alle altezza dei luminosi palcoscenici nazionali ed internazionali. Avversari avanzati dalla Capitale verso il nord est con, forse, la convinzione di aver gioco facile, campo libero verso la vittoria. Invece Gladiatrice si è rivelata la squadra isontina che ha risposto punto su punto fino alla sirena finale. Tenacia, grinta, determinazione. Questi i tre ingredienti che hanno fatto di un match qualunque un match da ricordare. Fabio Bernardis è stato chiamato a rispondere ai carrozzabombardieri del Tevere, ed ha marcato la presenza sullo score. Il giovane Slapnicar non s'è fatto intimidire dai veterani avversari. Banjac ha assorbito e contenuto la loro tecnica. E quando partiva "il sapere Azzurro" dei romani, Sejmenovic apriva il suo libro del sapere e annullava. E gira e rigira, c'è sempre “l'onnigiocante” Giro a fare sacrifici in ogni parte del campo. Così combattendo si arriva sul punteggio di perfetto equilibrio, 49 a 49, a due minuti della fine. A 19 secondi dalla fine ostilità, quando i gradiscani iniziano ad imbarcare un rivolo d'acqua, sotto di due punti, Massimiliano Cricco, Coach-giocatore, ferma i giochi chiamando time out. Ai suoi uomini chiede il colpaccio. E l'unica strada percorribile è la "Bomba" da tre punti. Si torma in campo. Cricco è accontentato con tiro da tre, ma il ferro del canestro deve rimandare l'impresa. Finisce 51-55 per il Santa Lucia. Ma è festa comunque.


22/10/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico