Le Stelle Olimpiche Annalisa Minetti, Marzia Caravelli, Martina Caironi, a la BarcolanaVersione stampabile


immagine sinistra
Le Stelle Olimpiche brilleranno nel mare del golfo di Trieste in occasione de la Barcolana, classica regata storica in onda domenica 13 ottobre 2013. Al via ci sarà anche un ospite ormai fisso, il Team Rosa, che quest’anno riluccicherà di tre stelle nuove: Annalisa Minetti, bronzo alle Paralimpiadi di Londra negli 800mt piani, Martina Caironi, oro nei 100 mt paralimpici all'ultima Olimpiade, e Marzia Caravelli, primatista italiana nei 100 e 200mt ostacoli e olimpica nel 2012.

Il gruppo, che grazie a Minetti, Caironi e Caravelli sfiora le 50 adesioni per un totale di 31 medaglie distribuite in 10 edizioni dei Giochi, porterà a Trieste il messaggio di prevenzione e attenzione al benessere personale della campagna "Ottobre in rosa", voluta dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT).

Gareggerà con lo scafo "Give me five", il veloce Arya 415 messo a disposizione da Duvetica (partner promozionale delle Stelle Olimpiche), che riporterà sulle fiancate il claim della campagna "Prevenire è vivere", messaggio che la LILT sta diffondendo con il supporto di Eau de Thermale Avéne.

A bordo di "Give me five" oltre ai nuovi "acquisti" Minetti, Caironi e Caravelli gareggeranno: Giovanna Micol (Vela), Gabriella Paruzzi (Sci di fondo), Marta Zanetti (Vela), Myriam Cutolo (Vela), Alessia Pieretti (Penthatlon), Giulia Pignolo (Vela), Paola Protopapa (Canottaggio, Vela, Sci nordico), Larissa Nevierov (Vela).

Stelle Olimpiche. Gruppo nato un lustro fa a Trieste, che con queste ultime, ma non ultime, tre lucentezze arrivate sfiora le 50 adesioni per un totale di 31 medaglie distribuite in 10 edizioni dei Giochi.

 

 

In Foto: Le Stelle Olimpiche in manovra su White Goose - Duvetica

 

 



19/09/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico