INCONTRO Lo sport come scuola di vitaVersione stampabile


immagine sinistra
Michele Pittacolo incontra i ragazzi della scuola media di Rivignano

Michele Pittacolo, campione di paraciclismo, bronzo olimpico alle Paralimpiadi di Londra 2012, ha incontrato gli studenti delle classi seconde della scuola media di Rivignano,raccontando la propria esperienza di atleta, plurivincitore e riconosciuto a livello mondiale, e di uomo, forgiato da un grave incidente che non lo ha fermato, ma anzi lo ha rilanciato nella propria carriera di ciclista professionista.

L'incidente stradale, le operazioni, il rischio di una vita complicata sono stati i primi capitoli del racconto di Michele agli studenti, ai quali il campione di Varmo ha spiegato le imprese, gli allenamenti, la vita da sportivo, i numerosi successi, da Bogogno 2009 a Londra 2012, fino alla tecnica di utilizzo della speciale bicicletta utilizzata nell'attività sportiva. Tante le domande e sempre intelligenti le curiosità espresse dagli studenti di Rivignano, in quasi due ore di frizzante confronto dialettico, con il conforto di video ed istantanee del Pittacolo ciclista e non solo.

Le varie categorie della disabilità sportiva, la fatica di un atleta che giornalmente si sottopone a allenamenti intensi per restare competitivo ai massimi livelli, le soddisfazioni, le amicizie e le insidie: tutti temi toccati da Michele Pittacolo assieme ai ragazzi, che hanno poi ricevuto la cartolina autografata dal campione friulano, che ha confidato di voler proseguire per arrivare fino alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016, dove avrà l'obiettivo di migliorare il bronzo di Londra 2012. E a Rio de Janeiro avrà certamente anche la spinta emotiva di tanti giovani tifosi di Rivignano che lo hanno applaudito con convinzione quando, a fine incontro, è salito in sella alla sua bicicletta per l'allenamento quotidiano.



24/05/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Aprile  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico