SCI\ Ottime prestazioni degli atleti dello SCI CLUB DUE all' European Para Snow Sport Youth CircuitVersione stampabile


immagine sinistra
CAMPUS DI ROGLA SLOVENIA - 28-31 MARZO 2013

Grande soddisfazione per i dirigenti, tecnici e soci della grande famiglia dello sci club due dell'unione sportiva ACLI di Ronchi dei Legionari per la bella medaglia di bronzo conquistata nella gara di slalom gigante dal suo giovane atleta ipovedente ronchese Roberto Sartori nella seconda tappa dell'European Para Snow Sport Youth Circuit" svoltasi recentemente sulle nevi Slovene di Rogla importante centro sciistico nei pressi di Maribor. Il bravo atleta ronchese sapientemente guidato dal ventunenne maestro di sci Mattia Rozic, grazie alla regolarità delle due manche dello slalom gigante ha fatto sua così questa importante medaglia.

 A questo particolare e singolare circuito di Coppa Europa per atleti disabili promosso dall'esecutivo dell IPC Alpine Skiing riservata ai giovani sciatori sono impegnati un centinaio di ragazzi in rappresentanza di una decina di Nazioni. dopo la prima tappa svoltasi sulle nevi Spagnole della Molina, il team Ronchese che per l'occasione rappresentava la squadra azzurra con il suo giovane e bravo atleta ha centrato questo importante risultato arricchendo con questa importante medaglia Europea il già blasonato medagliere del sodalizio sportivo Ronchese.

Particolarmente soddisfatti il Presidente Adriano Orsi, il coach Paolo Tavian e il coordinatore Fiorenzo Boscarol per questo importante risultato che premia un lungo e certosino lavoro iniziato nel 2008, e che ora sprona tutto lo staff ad un maggiore impegno in vista della prossima tappa programmata per i fine novembre in Olanda.

Al bel risultato di Roberto va aggiunto il significativo risultato di Riccardo Quargnolo Riccardo, un simpatico e vivace ragazzino di dieci anni ceco totale che alla sua prima gara sapientemente guidato da Enrico Poles ha colto un onorevole quarto posto. Quanto mai importantii e determinanti poi gli allenamenti dei giorni precedenti curati dalle guide Marta Serafin e Alberto Zimolo che solo

per un banale disguido al cancelletto di partenza hanno impedito alla brava diciottenne non vedente totale Giulia Oblach di concludere in bellezza la sua performance.

Simpatica e quanto mai apprezzata poi dalla nazionale slovena la disponibilità dell'allievo maestro di sci Alberto Zimolo che con perizia ha guidato il giovanisimo ipovedente sloveno Luka Keber portandolo sul secondo gradino del Podio.

Una bella ed intensa quattro giorni di sport,amicizia allegria e di festa che certamente resterà nei ricordi dei suoi partecipanti.


Fioremzo Boscarol



08/04/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico